Il parco Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
Piedoni colorati sulle 3 linee del Piedibus
L.N. - 28 ottobre 2019

Alunne e alunni della scuola elementare “Paride Lodron” di Villa Lagarina hanno contrassegnato i tre percorsi comunali del Piedibus che quotidianamente utilizzano per raggiungere la scuola. Un’attività che ha coinvolto le maestre, il vigile Vigilio Baldessarini e l’assessora comunale all’istruzione Serena Giordani. Dopo la ricreazione, martedì 15 ottobre, sono usciti dalle aule e, con sagome di cartone e bombolette spray, hanno realizzato sull’asfalto, in prossimità delle fermate del piedibus contrassegnate dalle tabelle dagli stessi realizzate, una serie di “piedoni” coi colori dei tre percorsi: giallo, rosso e blu


Spiega l’assessora: «La tabellazione e il disegno dei piedi fanno parte di un progetto di mobilità sostenibile promosso con la Provincia nel 2017-2018 e subito accolto dalla nostra scuola. Si è lavorato sulle linee già esistenti del Piedibus: un progetto che a Villa Lagarina abbiamo attivato fin dal 2011 quando, grazie alla collaborazione della consulta dei genitori, partirono le linee gialla e rossa, cui poi si è aggiunta anche la blu. Vanno ringraziate in particolare alcune mamme, referenti delle linee e il cui supporto negli anni è stato prezioso: Sara Fatturini, Michela Marchi, Raimonda Marzani e Chiara Giacomoni, alle quali si sono affiancati nel tempo tanti genitori, nonni e volontari».

Il Comune sostiene il Piedibus pagando l’assicurazione per responsabilità verso terzi e gli infortuni agli accompagnatori, fornisce loro le casacche di riconoscimento e dà ai bambini e alle bambine un portachiavi a forma di piedino, col colore della linea che percorrono. «Rappresenta una sorta di biglietto, col quale si può salire sul proprio Piedibus» spiega ancora l’assessora. Il progetto del Piedibus è supportato da quello di educazione stradale, che prosegue da due decenni e che il vigile porta avanti sia all’asilo sia alle elementari, con piccole lezioni teoriche e dimostrative.

«L’amministrazione - conclude l’assessora - ha creato negli anni tutte le condizioni per favorire il sistema di Piedibus comunale. Lo ha fatto mettendo in sicurezza non solo i percorsi ma anche tutta la zona circostante la scuola. Inoltre, la progettazione delle linee consente di usare il servizio non solo a chi può partire a piedi da casa, ma anche a chi viene accompagnato, fino ai capolinea, dai genitori».

Sulle tabelle installate ai capolinea e a ogni fermata è disegnato un bruco: è il logo creato da alunne e alunni durante una delle prime edizioni, poi migliorato e ritoccato dalle generazioni di viaggiatori che si sono susseguite.

 

Le 3 linee di piedibus. GIALLA - Capolinea: Famiglia Cooperativa, piazzale davanti all’entrata; 1^ fermata: piazzetta Sigismondo Moll in prossimità dell’entrata a Palazzo Guerrieri-Gonzaga; 2^ fermata: piazzetta Enrico Scrinzi, vicino alla fontana; arrivo a scuola. ROSSA - Capolinea: Piazzo, parco San Zeno, in via XIV Agosto; 1^ fermata: davanti alla Chiesa SS. Apollonia e Zeno; 2^ fermata: davanti al piazzale del bocciodromo comunale; arrivo a scuola. BLU - capolinea: via Attilio Lasta, all’altezza della bacheca; 1^ fermata: parcheggio di via Santino Solari, proseguendo per il Parco dei Sorrisi; arrivo a scuola.

Clicca sull'immagine per visitare la galleria