Villa Lagarina estate 2018
Mini sculture d’argento a palazzo Libera
L.N. - 24 dicembre 2018

L'Associazione “Gioiellodentro” e il Comune di Villa Lagarina hanno allestito la rassegna “Divino Gioiello”, dedicata al gioiello in argento, nelle sale al piano terra di palazzo Libera. La curatrice dell’esposizione, Francesca Canapa, spiega: «L’associazione nasce nel 2000 con lo scopo di far conoscere il gioiello “di ricerca” in cui il valore non viene dai materiali ma dal concetto. Nel caso di questa mostra il materiale scelto è l’argento, dunque un classico per i gioielli e facile anche da comprendere: teniamo presente che diversi degli artisti partecipanti usano normalmente altri materiali e qui si sono messi alla prova». Per l’assessore alla cultura e vicesindaco Marco Vender: «In questa occasione abbiamo voluto dare spazio a una forma di arte meno tradizionale rispetto a pittura e scultura, ma nella quale rimangono assolutamente centrali manualità, materiali, tecnica e soprattutto visioni, sentimento e capacità espressiva dei 16 artisti e artiste internazionali ospitati»


È l'argento il filo conduttore che unisce tutte le opere selezionate e ogni gioiello è un ponte verso il mondo creativo degli artisti, fatto di tecnica, stile e fantasia. A esporre sono 16 artisti e orafi internazionali, provenienti da Francia, Italia, Argentina e Israele e la mostra è aperta fino al 20 gennaio con questi orari: mercoledì, giovedì e venerdì 14-18; sabato, domenica e festivi 10-18 (si ricorda peraltro che il museo rimarrà chiuso a Natale, San Silvestro e Capodanno).

Spiega ancora la curatrice Francesca Canapa, jewellery designer, fotografa, docente di design del gioiello presso la scuola d’Arte e Mestieri di Vicenza e la scuola del vetro Abate Zanetti di Murano, oltreché presidente dell'Associazione Gioiellodentro: «Gli artisti che aderiscono alla nostra associazione usano spesso materiali molto vari: carta, plastica, legno per citarne alcuni. In questa occasione abbiamo deciso di scegliere l’argento. Abbiamo pubblicato un bando sul nostro sito e sui social network, per dare l’opportunità non solo ai soci di presentare i propri lavori. Il gioiello di ricerca è spesso diverso da quanto ci si può aspettare normalmente: possono sorprendere i materiali ma anche le dimensioni, le forme o la vistosità. Resta imprescindibile la caratteristica che si deve trattare di un oggetto indossabile. A me piace definire queste opere “mini sculture”; si tratta quasi sempre di pezzi unici».

Gli artisti che espongono sono: Aline Kokinopoulos, Francia - Angela Bassi, Italia - Anna Negrelli, Italia - Cattivofrank Lanfranco Brisighelli, Italia - Donidelmare, Italia - Gessjca Catena, Italia - Irene Palomar, Argentina - Lital Mendel, Israele - Maracanta, Italia - Maria Giovanna Pavanetto, Italia - Melissa Signani, Italia - Monica Ungarelli, Italia - Paula Botto Fiora, Argentina - Sabrina Bottura, Italia - Silvana Stefania Cocciaglia, Italia - Veronica Caffarelli, Italia.

Gioiellodentro è un’associazione volta alla realizzazione di eventi, vernissage e live performance di alto livello, anche in collaborazione con enti pubblici e privati. “Fare cultura” è uno dei concetti chiave per Gioiellodentro, che si avvale dell’attiva collaborazione di artisti, critici, curatori e collezionisti per diventare un punto di incontro tra culture diverse, dove si possono creare e sperimentare nuove idee e progetti d’avanguardia. Il progetto è quello di riportare il gioiello nel palcoscenico dell’arte contemporanea. info@gioiellodentro.it - www.gioiellodentro.it.

 

Clicca sull'immagine per visitare la galleria