Il parco Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
In arrivo Fuori dal Comune numero 15
L.N. - 17 febbraio 2020

Il tono di verde scelto per la copertina del numero 15 di Fuori dal Comune si accosta all’azzurro del cielo della foto. La scelta cromatica valorizza quella adottata per decorare artisticamente la facciata della scuola: proprio la scuola è stato il cantiere, ora ultimato, più importante dell’ultimo decennio e, non a caso, se ne è scritto praticamente su ogni numero della rivista. Ripercorrendo gli articoli degli ultimi anni, abbiamo dunque proposto la cronaca dei successivi interventi, che sono stati pianificati con precisione, per evitare di perdere giorni di scuola o di dover trasferire alunni e docenti in altre sedi. Su questo numero della rivista, l’ultimo della consigliatura, non poteva mancare il saluto della sindaca Romina Baroni che, nel suo editoriale, ribadisce l’intenzione di non ricandidarsi alle prossime elezioni, per potersi dedicare al meglio a un importante progetto familiare


Gli altri temi forti del notiziario sono quelli richiamati in copertina: l’adozione della variante 2016 al Prg, l’approvazione del bilancio durante una seduta del Consiglio comunale che ha sancito anche la definitiva chiusura delle gestioni associate coi vicini comuni di Pomarolo e Nogaredo. Ancora, ampio spazio alla polizia municipale citata due volte nel notiziario: per parlare della nascita del corpo unico assieme a tanti altri comuni lagarini, e per riferire dell’auto elettrica che, in dotazione al vigile di Villa Lagarina, è alimentata esclusivamente con l’elettricità. Un’auto elettrica, in questo caso ibrida, è stata acquistata anche per il cantiere comunale.

I lettori noteranno una novità tra i contributi delle forze politiche: a corredo dell’articolo sul Prg e tra gli spazi liberi dedicati ai gruppi consiliari, in questo numero figura anche il neonato Gruppo misto.

Scorrendo i vari temi della pubblicazione, come sempre si fa il punto sui lavori pubblici, focalizzando in particolare su illuminazione e risparmio energetico; due pagine e la quarta di copertina sono dedicate alla storica visita di una delegazione da Salisburgo per la celebrazione dei 400 anni dall’elezione a Principe Arcivescovo di Salisburgo di Paride Lodron.

Un articolo è sui 130 anni dell’asilo Riolfatti e si parla anche della nuova gestione del “Zircol” di Castellano, per poi ricordare della serata sulla sicurezza stradale in bicicletta con i campioni Simoni e Bertolini. Ci sono poi i complimenti alla promessa dell’atletica Lollo Paissan che, vincitore di un Europeo col Crus, vola in America per studiare e continuare la carriera sulle piste.

Col 2019 si sono chiuse anche le celebrazioni dedicate al nostro illustre concittadino, l’architetto Adalberto Libera, e un articolo di Serena Giordani ripercorre l’intero progetto. Tra le associazioni, valorizziamo il Lagarina Crus team e la Pro loco di Castellano. Ampio spazio per celebrare e raccontare l’impegno dei giovani del territorio e quindi, in tema ambientale, il punto su mobilità sostenibile, ciclo dei rifiuti e corretta manutenzione delle canne fumarie.

L’ultima pagina racconta, in numeri, 6 anni di consiliatura: con l’attività della Giunta e il dato delle presenze di ogni consigliere alla sedute del Consiglio comunale.