Il parco Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
Il Comune assegna bocciodromo e annesso bar
L.N. - 28 febbraio 2018

La giunta comunale di Villa Lagarina ha dato il via alle procedure per assegnare la gestione in concessione del bocciodromo e per la locazione dell'annesso bar in località Giardini. Il Comune punta così a ottimizzare la conduzione del proprio prestigioso e molto frequentato complesso dedicato al gioco delle bocce, affidandolo a un gestore unico. La concessione e la locazione commerciale dureranno 6 anni, potenzialmente rinnovabili per altri 6. Il termine per presentare l’offerta è stabilito alle 12 di mercoledì 4 aprile 2018 e il prezzo a base di gara è fissato in 8mila euro l’anno, oltre l'Iva se dovuta per legge. Il servizio sarà aggiudicato col criterio dell’offerta più vantaggiosa, valutabile in base agli elementi dell’offerta tecnica (massimo 85 punti) ed economica (massimo 15), ma occorrerà ottenere complessivamente un punteggio di almeno 65 punti su 100 per essere ammessi alla graduatoria definitiva di aggiudicazione


Possono presentare offerta gli imprenditori individuali, le società commerciali, le cooperative in possesso dei requisiti previsti dalla normativa in materia di esercizi di somministrazione. Tra gli elementi dell’offerta tecnica saranno valutati l’esperienza nella conduzione di impianti sportivi, bar o esercizi simili (max 20 punti), la qualità del progetto tecnico di gestione e quella dell’organizzazione generale proposta, intesa come capacità di innovazione e conduzione dell'impianto, di gestione della manutenzione ordinaria e delle pulizie, il piano d'utilizzo del personale, etc. (max 45 punti). Ancora, la qualità e il valore della proposta di riqualificazione del bar tavola calda, il cui arredamento sarà a carico del gestore (max 20 punti).

Il plico va consegnato all'Ufficio appalti della Centrale unica di committenza, presso il municipio di Villa Lagarina, tramite raccomandata del servizio postale, oppure plico analogo alla raccomandata inoltrato da corrieri specializzati, oppure ancora con consegna diretta. Richieste di informazioni e chiarimenti potranno essere rivolte, esclusivamente per iscritto, all’indirizzo villalagarina@legalmail.it e dovranno essere richieste entro le ore 12 di venerdì 16 marzo al responsabile del procedimento di gara.

Qualche numero

Il bocciodromo comprende un’area coperta di 510 metri quadrati con 4 campi da gioco, un’area all’aperto di 280 mq con 2 campi. C’è poi un’area per giocare a carte, oltre a spogliatoi, bagni, magazzino, centrale termica e locale trattamento dell’aria. Il bar ha un locale ingresso, quindi una sala di 80 mq, una cucina da 20 mq oltre ai bagni.

L’uso preminente della struttura dovrà essere ovviamente il gioco delle bocce, ma occasionalmente si potranno ospitare manifestazioni, conferenze, mostre, proiezioni, spettacoli e simili di pubblico interesse. Il Comune si riserva di utilizzare gratuitamente il bocciodromo mentre l’utilizzo da parte di terzi può essere oneroso. Le manifestazioni sportive agonistiche, le gare di campionato federale e gli allenamenti hanno sempre la precedenza sulle altre attività.

Al gestore spettano: controllo degli accessi, sorveglianza, pulizia, mantenimento di temperature e areazione per evitare problemi di condensa interna. Garantirà inoltre per le attrezzature presenti, comprese quelle antincendio, e pagherà le spese di gestione: luce, acqua, depurazione, riscalda-mento, raffrescamento, smaltimento rifiuti. Sarà a suo carico la manutenzione delle aree pertinenziali, la raccolta differenziata e il rispetto delle disposizioni per la lotta alla zanzara tigre. Dovrà installare un impianto di videosorveglianza interno; aprire secondo il calendario e gli orari minimi concordati col Comune, applicare le tariffe stabilite dal Comune. Per il bar, sono a carico del gestore anche la fornitura e installazione di tutti gli arredi, attrezzature e impianti tecnologici necessari.

Al gestore si chiede di promuovere, anche in collaborazione con associazioni di sensibilizzazione, il consumo di bevande analcoliche o quantomeno di un bere responsabile. Mentre saranno sempre vietate slot machine, video poker e qualunque attività che consenta vincite in denaro.

Il gestore ha il diritto di percepire gli introiti derivanti dalle attività poste in essere autonomamente, compresa la gestione del bar e le tariffe del bocciodromo nonché le eventuali contribuzioni e sponsorizzazioni che potessero essere erogate da privati ed enti.

Orario minimo di apertura

Periodo invernale, dall’1 ottobre al 30 aprile: da lunedì a sabato, dalle 13 alle 19. Periodo estivo, dall’1 maggio al 30 settembre: da lunedì a sabato, dalle 16 alle 20. L'apertura non può in ogni caso protrarsi oltre la mezzanotte, salvo deroga concessa dalla giunta comunale.

Tariffe bocciodromo

€ 6,00 ogni ora per campo; € 4,00 ogni ora per campo al socio di associazioni bocciofile con sede a Villa Lagarina; € 225,00 abbonamento 50 ore di gioco per campo; € 150,00 abbonamento 50 ore di gioco per campo al socio di associazioni bocciofile con sede a Villa Lagarina; € 150,00 abbonamento 30 ore di gioco per campo; € 100,00 abbonamento 30 ore di gioco per campo al socio di associazioni bocciofile con sede a Villa Lagarina; € 70,00 abbonamento 15 ore di gioco per campo; € 55,00 abbonamento 15 ore di gioco per campo al socio di associazioni bocciofile con sede a Villa Lagarina; € 30,00 al giorno per campo, per manifestazioni sportive e gare di campionato federale; € 4,00 a tavolo, per il gioco delle carte.

L'utilizzo del bocciodromo da parte di terzi ha un costo fissato di volta in volta dalla giunta comunale a seconda della tipologia di utilizzo: minimo € 300,00 e massimo € 600,00 per mezza giornata; minimo di € 500,00 e massimo di € 1.000,00 per l’intera giornata.

L’accesso del pubblico è di norma gratuito. In occasione di particolari manifestazioni sportive può essere a pagamento, secondo la tariffa di volta in volta stabilita in accordo con la giunta comunale. In caso di ingresso a manifestazioni, conferenze, mostre, proiezioni, spettacoli e simili, può essere previsto un biglietto.

Clicca QUI per accedere al Bando di gara

Clicca sull'immagine per visitare la galleria