Il parco Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
Grandi numeri per “E...state al fresco”
L.N. - 3 settembre 2018

Un successo pieno: grande partecipazione e tanti commenti positivi per la nuova edizione di “E...state al fresco”, che è iniziata il 3 luglio e si è conclusa venerdì 10 agosto. L’iniziativa, rivolta agli anziani, porta in quota decine di persone: a Cimana il martedì e a Bellaria il venerdì, per fuggire al caldo del fondovalle e passare qualche ora in compagnia. Dall’assessorato comunale alla protezione sociale di Villa Lagarina, viene spiegato che l’idea è nata diversi anni fa per un’intuizione di Remo Berti. Nel tempo si è ampliata coinvolgendo anche altri Comuni, ma ha sempre visto Villa Lagarina come capofila nell’organizzazione dei trasporti e della collaborazione coi gestori delle strutture coinvolte


Il pullman raccoglieva gli iscritti delle associazioni pensionati e anziani di Pomarolo e Nogaredo, oltre a quelle di Pedersano, Castellano e Villa Lagarina. La presidenza del gruppo di Pedersano racconta: «Abbiamo raccolto moltissime impressioni positive, tanto che abbiamo organizzato a Cimana anche la festa degli anziani, domenica 29 luglio. Abbiamo trovato un ottimo servizio, attento e cortese, e si è mangiato davvero bene. Ottima anche la cifra: 13 euro e, anche se l’anno scorso era 2 euro in meno, stavolta nel forfait erano comprese le bevande, dunque non abbiamo sentito alcuna lamentela, anzi». La cifra comprendeva sia il pranzo sia la merenda.

Tutti gli appuntamenti del mese e poco più di “E...state al fresco” hanno registrato una grande adesione: 39 gli iscritti totali che hanno partecipato a più giornate (nello specifico 18 per Villa Lagarina, 3 per Nogaredo e 18 per Pomarolo) e sono saliti col mezzo pagato dal Comune di Villa Lagarina; altri si sono poi uniti arrivando in auto. Rispetto ai trasporti, l’assessorato spiega che si è trovato un buon preventivo con la Mdl autonoleggio di Cimone. Questo ha consentito di ampliare il periodo comprendo più di un mese; si è anche spostata un po’ avanti l’ora del rientro pomeridiano. Sono state coinvolte due strutture per portare una ricaduta sugli operatori turistici. Tra le altre cose, Villa Lagarina è un Comune certificato Family e, se spesso si pensa alla famiglia con le necessità di assistenza che hanno i bambini piccoli, è bene non scordare che altrettanta attenzione va dedicata agli anziani. Un grande sforzo organizzativo è stato quello di garantire il servizio grazie all'Impresa sociale Kaire srl, costituita dall’Associazione Trentina Nuovi Orizzonti Onlus, che ha lavorato mentre si metteva a punto il nuovo bando per Malga Cimana. Un ringraziamento va anche ai gestori della struttura di Bellaria.

Come detto, l’idea è piaciuta a molti, tanto che anche altri Comuni come Besenello, Calliano e Nomi hanno attivato proprie iniziative appoggiandosi a quella di Villa Lagarina. Si è così creata una suddivisione di giornate, con Villa Lagarina che ha organizzato le proprie attività il martedì e il venerdì di concerto con Pomarolo e Nogaredo: le amministrazioni con cui si porta avanti la gestione associata, dunque si è trattato anche di una buona occasione per migliorare la collaborazione. Il pullman effettuava fermate a Pomarolo, Piazzo, Villa Lagarina, Brancolino, Nogaredo, Molini, Pedersano e Castellano.