Il parco Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
Festa della Liberazione, 25 aprile 2020
M.V. - 25 aprile 2020

Per la 75esima Festa della Liberazione quest’anno non ci ritroveremo tutti insieme al consueto appuntamento ai piedi dell’Ulivo della Pace, dedicato ai "nostri" partigiani Giovanni Rossaro e Vicenzina Giordani. Purtroppo la pandemia da Covid-19 e le conseguenti misure di contenimento ci obbligano a condividere questo importante e significativo momento lontani ma vicini. Oggi la sindaca Romina Baroni ha deposto in solitudine, a Pedersano, una corona di alloro a nome di tutta la comunità di Villa Lagarina, un segno per mantenere accesa la memoria e per esprimere riconoscenza e rispetto per chi ha lottato per la libertà e la democrazia. È infatti nostro dovere trasmettere alle nuove generazioni il senso di quella Resistenza che ha permesso la nascita della nostra Repubblica democratica e della Costituzione che la governa


Il 25 Aprile è da sempre un momento speciale per ricordare Giovanni e Vicenzina ma anche per ringraziare Tosca Giordani e Flavio Zandonai per aver lottato per la libertà e per averci insegnato quanto sia importante ciò che con grande fatica è stato conquistato e che, anche in tempi di pace, va strenuamente difeso perché “non è mai per sempre”. Ombre cupe e reazionarie continuano infatti a minacciare la libertà, la democrazia, i diritti fondamentali, l’Europa dei popoli.

Sarà anche l’occasione per un minuto di silenzio in ricordo delle oltre attualmente 195mila vittime della pandemia. E per dire simbolicamente grazie a tutto il personale sanitario, alle forze dell’ordine, ai vigili del fuoco, ai volontari, agli amministratori e alle persone che nonostante tutto hanno continuato a dover lavorare. Ma anche a tutti noi che resistiamo e lottiamo per vincere questa terribile tragedia.

“Siate sempre come la farfalla gialla che vola sopra i fili spinati”
Liliana Segre

Pedersano, 25 aprile 2020