Il parco Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
EnergEticaMente 2019, un mese dedicato alla sostenibilità ambientale
L.N. - 28 febbraio 2019

Festeggia il quinto compleanno la manifestazione promossa dal Comune di Villa Lagarina in collaborazione coi giovani delle associazioni Multiverso ed Energie Alternative che, attraverso una serie di appuntamenti, si pone l’obiettivo di sensibilizzare al rispetto per l’ambiente e far riflettere sul proprio stile di vita per orientarlo verso un consumo più consapevole. «In Italia - analizza il vicesindaco e assessore all’ambiente Marco Vender - il 2018 è stato l’anno più caldo mai registrato dal 1800, con 1,58 gradi centigradi sopra la media del trentennio 1971-2000. Il dato, rilevato dall’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr, è confermato anche per la nostra provincia dall’Osservatorio trentino sul clima. Il riscaldamento globale è oggi il più importante (e sottovalutato) problema che affligge l'umanità e gli scienziati di tutto il mondo avvisano che è scaduto il tempo per correre ai ripari. Ogni azione, anche la più piccola e apparentemente insignificante, volta a ridurre l'emissione in atmosfera di anidride carbonica, la principale causa climalterante, costituisce un tassello fondamentale per mantenere il riscaldamento globale almeno entro i 2 gradi centigradi dai livelli preindustriali, secondo quanto fissato dall’Accordo di Parigi del 2015». Guarda il libretto col programma completo


“EnergEticaMente 2019” apre il 1° marzo con l'adesione a “M'illumino di meno, consolidato e famoso evento mediatico internazionale promosso dalla trasmissione Caterpillar di Radio2 per sensibilizzare al risparmio energetico, che quest'anno è dedicato all'economia circolare. Come tradizione, il Comune spegne simbolicamente le luci pubbliche dei centri storici di Castellano, Pedersano, Piazzo e Villa Lagarina dalle 18 alle 20. Ogni cittadino può farlo a casa propria e cenare a lume di candela.

Ritornano i documentari proposti in collaborazione con il Festival “Tutti Nello Stesso Piatto”. Giovedì 7 marzo a Palazzo Libera “Le Bugie Verdi” affronta il tema se i prodotti verdi industriali sono da considerarsi tali o non sono piuttosto solo una strategia di vendita. La settimana dopo, giovedì 14 marzo al teatro di Pedersano “Deserto Verde” racconta dei rischi ambientali e sociali della monocoltura.

Non mancano i momenti di sensibilizzazione riservati in particolare ai bambini e alle bambine. Il 9 marzo una divertente gara coi papà (giudici le mamme) per educare all’utilizzo consapevole degli ingredienti e per sperimentare che il cibo per essere davvero buono deve essere anche sano, pulito e giusto. Con le scuole elementari un laboratorio che unisce cultura, creatività e ricircolo.

Si conclude festeggiando la Giornata mondiale dell’acqua che ricorre ogni 22 marzo e riproponendo la visita didattica, guidata da alcuni esperti, alla sorgente e all’acquedotto comunale di Daiano (sabato 23 marzo).

 

PROGRAMMA

Venerdì 1 marzo - M'illumino di meno Festa del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. Giornata di sensibilizzazione per porre l'attenzione sullo spreco e promuovere l'efficienza e il consumo intelligente. M’illumino di meno si ispira alla campagna radiofonica ideata dal programma “Caterpillar”, in onda su Radio2 e cui il Comune aderisce fin dalla prima edizione. L'appuntamento di quest'anno è dedicato all'economia circolare attraverso la quale passa la salvezza del genere umano: riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, mantenere, recuperare, rigenerare. Tenere il più possibile in circolo perché con l'economia circolare le cose non finiscono mai.

Silenzio energetico Dalle 18 alle 20 il Comune spegne simbolicamente l'illuminazione pubblica di vie e piazze dei centri storici a Castellano, Pedersano, Piazzo e Villa Lagarina. Spegni o almeno riduci le luci anche in ufficio, a scuola, al lavoro o a casa tua. La Terra te ne sarà grata.

Giovedì 7 marzo, ore 20:30 - Villa Lagarina, Sala Nobile di Palazzo Libera Le bugie verdi - Documentario di Werner Boote (Austria, 2018, 97°), proposto in collaborazione con il Festival “Tutti Nello Stesso Piatto”. Al termine incontro con Maddalena Di Tolla, giornalista free lance. I prodotti “verdi” industriali sono da considerarsi tali o non sono piuttosto solo una strategia di vendita? Da questi dubbi prende il via l'indagine di Werner Boote e dell’ecologista Kathrin Hartmann, che sulle orme della comunicazione “greenwashing” di certe imprese, si inoltra in alcune delle aree più soggette alla politica ingannevole delle aziende. Dal disastro causato dalla BP nella piattaforma petrolifera Deepwater Horizon di Grand Isle agli incendi delle foreste pluviali indonesiane scatenati dai produttori di olio di palma, fino agli effetti dell’allevamento di bestiame sulle popolazioni indigene in Brasile, un dibattito intenso e rivelatore a cui prendono parte anche le eminenti voci di Noam Chomsky e Raj Patel.

Sabato 9 marzo ore 16:00 - Villa Lagarina, Sala piccole feste, Palazzo Camelli - Chef con papà - Una gara di cucina vera e propria dedicata ai bambini dai 6 agli 11 anni accompagnati dal papà, con i giudici più temuti di sempre: le mamme! Papà e bambini saranno divisi in due squadre e prepareranno una cena completa utilizzando materie prime locali a chilometro zero, e la serviranno alle mamme alle 19. Un modo per educare all’utilizzo consapevole degli ingredienti e per sperimentare che il cibo per essere davvero buono deve essere anche sano, pulito e giusto. - Massimo 12 coppie papà/bambini. L’attività è gratuita ma necessita di iscrizione: Tanadeipapa@gmail.com

Giovedì 14 marzo, ore 20:30 - Pedersano, Teatro parrocchiale - Deserto verde - Documentario di Davide Mazzocco (Portogallo, Italia, 2018, 59’), proposto in collaborazione col Festival “Tutti Nello Stesso Piatto”. La monocoltura dell’eucalipto è una delle principali cause dell'incendio di Pedrégào Grande (Portogallo) che, nel giugno 2017, ha causato 65 vittime e la distruzione di 53.000 ettari di area boschiva. Dalle testimonianze dei sopravvissuti al resoconto di un reporter, dall’analisi di un ingegnere zootecnico e ambientale al racconto di chi ha guidato il proprio villaggio a una riconversione nel nome della biodiversità, il documentario illustra i rischi ambientali e sociali della monocoltura, ma anche una soluzione per cambiare dal basso i paradigmi della politica e dell'economia.

Sabato 23 marzo Giornata mondiale dell'acqua - Alla scoperta della sorgente di Daiano - Visita didattica guidata dagli esperti Matteo Frisinghelli ed Ennio Pederzini alla sorgente e all’acquedotto comunale di Daiano. Partenza a piedi su percorso facile dall’ex scuola elementare di Castellano attraverso il faggeto secolare fino a Villa Marzani e poi all’acquedotto comunale. A seguire merenda per tutti i partecipanti. Ritrovo alle ore 14:00 presso l’ex scuola elementare. È gradita la prenotazione: asso.multiverso@gmail.com.

Marzo/Aprile 2019 - Scuola elementare “Paride Lodron” Bookcrossing. la cultura che non si butta - Laboratorio creativo con alcune classi della scuola elementare di Villa Lagarina che le vedrà impegnate nella progettazione e creazione di alcune casette da adibire al BookCrossing, creando così un circuito anche a Villa Lagarina.

 

Potrei sopravvivere alla scomparsa di tutte le cattedrali del mondo, non potrei sopravvivere alla scomparsa del bosco che vedo ogni mattina dalla mia finestra. Ermanno Olmi

 

File allegati: