Il parco Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
L.N. - 2 marzo 2020

Dal 6 al 21 marzo, Villa Lagarina torna a popolarsi di parole, cinema, laboratori e sapori per favorire un consumo responsabile: è la sesta edizione di EnergEticaMente, che prende le mosse e amplifica gli intenti nati con la popolare iniziativa “M’illumino di meno” promossa dalla trasmissione Caterpillar di Radio2. Gli eventi di Villa Lagarina sono pensati, come di consueto, dall’amministrazione comunale in collaborazione coi giovani dell'Associazione Multiverso e dell'Associazione Energie Alternative. «In questi anni - spiega il vicesindaco e assessore all’ambiente Marco Vender - con l'utilizzo di vari strumenti e stimoli quali documentari, laboratori, visite guidate, teatro, musica, cibo, abbiamo lavorato per sensibilizzare i cittadini di tutte le età al rispetto per l'ambiente e per farli riflettere sui loro stili di vita, cercando di orientarli verso un consumo più consapevole. Una semina continua di buone pratiche che col tempo speriamo dia buoni frutti». Causa emergenza coronavirus gli appuntamenti sono stati posticipati alla tarda primavera


Continua >>
L.N. - 25 febbraio 2020

Sarà vita dura per i “furbetti” e per gli “incivili” dell’immondizia, che utilizzano i cestini stradali come discariche dei propri rifiuti domestici; al contempo, saranno felici tutti quei cittadini virtuosi che, negli anni, hanno portato Villa Lagarina a potersi vantare del titolo di Comune più ecologico della Vallagarina e tra i migliori del Trentino. Cosa è cambiato? Con lunedì mattina sono partiti i controlli della polizia intercomunale che, assieme agli addetti agli svuotamenti, ha dato il via alle ispezioni. Nel contempo, novità anche per la raccolta rifiuti nei parchi pubblici: sono in fase di installazione i nuovi cestini colorati per la raccolta differenziata di carta, multimateriale e residuo


Continua >>
L.N. - 17 febbraio 2020

Il tono di verde scelto per la copertina del numero 15 di Fuori dal Comune si accosta all’azzurro del cielo della foto. La scelta cromatica valorizza quella adottata per decorare artisticamente la facciata della scuola: proprio la scuola è stato il cantiere, ora ultimato, più importante dell’ultimo decennio e, non a caso, se ne è scritto praticamente su ogni numero della rivista. Ripercorrendo gli articoli degli ultimi anni, abbiamo dunque proposto la cronaca dei successivi interventi, che sono stati pianificati con precisione, per evitare di perdere giorni di scuola o di dover trasferire alunni e docenti in altre sedi. Su questo numero della rivista, l’ultimo della consigliatura, non poteva mancare il saluto della sindaca Romina Baroni che, nel suo editoriale, ribadisce l’intenzione di non ricandidarsi alle prossime elezioni, per potersi dedicare al meglio a un importante progetto familiare


Continua >>
L.N. - 10 febbraio 2020

È stata inaugurata sabato 25 gennaio, a Palazzo Libera, “Oltre la cosa”: mostra personale di Annamaria Targher, curata da Anna Rivoli. L’esposizione sarà visitabile fino al primo marzo e la curatrice spiega: «Annamaria Targher si concentra, ancora una volta, sul rapporto tra la pittura e le sue sorelle da sempre considerate minori: le arti applicate. Sempre a interrogarsi circa la natura sufficiente ed esaustiva della pittura, l’artista finisce per porla a confronto con processi esecutivi più facili, più artigianali, meno paradigmatici: come in un gioco di leziosa sospensione che potrebbe abbassare la carica emotiva legata indissolubilmente a un tipo di pittura che è da sempre, in Annamaria Targher, pittura esistenziale, identitaria, fortemente sismografica. La pittura, allora, si avvicina senza timore alla decorazione, proponendo tele che sono anche allegre e ignare proposte di piastrellatura di un bagno e che non tolgono statuto all’arte maggiore, ma ne amplificano, piuttosto, le potenzialità: facendola ritrovare, a pieno titolo, immersa nella quotidianità con la quale, ora, intrattiene un rapporto vivo, reale, proponendo valide soluzioni». Domenica 16 febbraio l'artista sarà presente in mostra a partire dal primo pomeriggio


Continua >>
L.N. - 3 febbraio 2020

Mercoledì 29 gennaio 2020 il consiglio comunale ha prima decretato la parola “fine” alla gestione associata coi Comuni di Pomarolo e di Nogaredo e, subito dopo, discusso e approvato l’ultimo bilancio previsionale della consilatura, che pareggia a 6,15 milioni di euro. «Come annunciato da tempo, chiudiamo l’esperienza della gestione associata che aveva un senso solo nella prospettiva del Comune unico. Sfumata questa opzione, dal 1° febbraio tutti i servizi e il personale di Villa tornano nella sede municipale di piazza Santa Maria Assunta perché c’è bisogno di ripristinare una struttura efficiente ed efficacie - ha commentato la sindaca Romina Baroni - allo stesso tempo abbiamo portato a compimento anche il sesto e ultimo bilancio della consiliatura, con risorse vere per importanti investimenti, ma soprattutto con la certezza e la soddisfazione di consegnare dei conti perfettamente in ordine a chi verrà dopo di noi»


Continua >>
L.N. - 27 gennaio 2020

Romina Baroni ha deciso, non si ricandiderà alle prossime elezioni comunali del 3 maggio. Dopo nove anni da assessora nella giunta guidata da Alessio Manica e sei da sindaca, la prima volta di una donna a Villa Lagarina, si ritira dall’arena politica per dedicarsi a un nuovo importante progetto familiare. Un impegno non conciliabile con l’occuparsi a tempo pieno, come ha sempre scelto di fare, per la sua comunità. Nell’editoriale che comparirà nel notiziario comunale Fuori dal Comune di prossimo arrivo nelle case, la sindaca ne dà diretta comunicazione alla cittadinanza, spiegandone le ragioni e rassicurando che si sta lavorando a un nuovo progetto politico che raccoglierà l’eredità valoriale di Villa Lagarina Insieme, pur in altre forme e con altri protagonisti. Anticipiamo di seguito il testo integrale dell’editoriale


Continua >>
L.N. - 20 gennaio 2020

È finalmente una realtà ed è operativo dal primo gennaio 2020 il corpo intercomunale di polizia municipale, che unisce 12 comuni tra cui Villa Lagarina. Una sinergia da sempre caldeggiata dall’amministrazione guidata da Romina Baroni, che infatti è tra quelle che hanno spinto di più per attivarla: «Un risultato davvero importante e affatto scontato, nell’ottica di razionalizzare le risorse e migliorare il servizio, garantendo una presenza sul territorio adeguata e qualificata, ampliata anche alle ore serali (7-24). In questa fase ho chiesto al comandante del nuovo corpo, Emanuele Ruaro, che sia data priorità alla sicurezza stradale, al sistema della sosta e alle emergenze ambientali, oltre che di integrare il nostro sistema di sorveglianza con la centrale di Rovereto». Attenzione quindi ai limiti di velocità, al parcheggio selvaggio e ai furbetti dei rifiuti


Continua >>
L.N. - 13 gennaio 2020

Domenica 19 gennaio 2020 il “Cross Internazionale della Vallagarina” vivrà la sua edizione numero 43. Questo evento è diventato un appuntamento di prestigio nel panorama della corsa campestre non solo in Italia, ma anche in Europa, con un albo d’oro ricco dei nomi più prestigiosi della corsa prolungata. Per quanto riguarda gli italiani basta ricordare i campioni olimpici Gabriella Dorio e Gelindo Bordin e i campioni del mondo Alberto Cova e Francesco Panetta. Altrettanto per quanto riguarda gli stranieri, con il pluricampione europeo Sergey Lebid e negli ultimi anni keniani ed etiopi medagliati a livello olimpico e mondiale. L’attuale campione mondiale dei 5.000 metri, l’etiope Muktar Edriss, ha fatto il suo debutto a livello internazionale proprio vincendo il Cross della Vallagarina. Per l’assessore comunale allo sport, Andrea Miorandi: «Ancora una volta dobbiamo sentirci orgogliosi: una disciplina autenticamente popolare quale la corsa campestre sceglie il terreno del Trentino e del nostro Comune, per assegnare un traguardo di livello internazionale»


Continua >>
L.N. - 6 gennaio 2020

Il Comune di Villa Lagarina ha recentemente dotato di impianto audio-video fisso uno dei locali più prestigiosi del suo patrimonio immobiliare: si tratta della Sala Nobile, al primo piano di Palazzo Libera. Fisicamente inserito nella sezione lagarina del Museo Diocesano Tridentino, questo autentico gioiello della cultura ospita in particolare concerti di musica classica - come i festival Settenovecento, Più Piano e Herbst Musicaux, la Settimana Mozartiana e gli Aperitivi in Musica - ma anche incontri pubblici, convegni, seminari, proiezione di film e documentari. Il vicesindaco e assessore alla cultura Marco Vender spiega soddisfatto: «Finalmente siamo riusciti a dotare questa sala pubblica di un moderno e professionale impianto di tipo fisso, un ausilio davvero a lungo atteso che ne aumenta ulteriormente le potenzialità. Ora restano da sistemare le luci, vediamo se nei prossimi mesi riusciamo a trovare le risorse»


Continua >>
La Sala Nobile durante un recente evento pubblico
M.V. - 1 gennaio 2020

La conclusione del 2019 per la maggior parte dei comuni trentini - Villa Lagarina inclusa - coincide non solo con il termine dell’anno solare ma di fatto anche con la chiusura della consiliatura. La giunta regionale ha infatti fissato al prossimo 3 maggio la data per l’elezione dei nuovi sindaci e consigli comunali in Trentino come in Alto Adige, con l’eventuale turno di ballottaggio al 17 maggio. Ospitiamo come di consueto il messaggio della sindaca Romina Baroni che ripercorre i momenti più significativi dell'anno che abbiamo appena lasciato e augura a tutte le cittadini e cittadini un sereno duemilaventi «in cui si sappia riscoprire l'importanza dei momenti di socializzazione per declinare e comprendere tutti assieme le importanti e vere sfide future che ci attendono, lasciando in secondo piano le percezioni spesso indotte e i luoghi virtuali che sempre più non corrispondono alla realtà»


Continua >>
Romina Baroni