Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
Lavori socialmente utili, Villa Lagarina impiega 36 persone
L.N. - 23 maggio 2016

Sono ben 36 le persone che, attraverso vari progetti, sono impiegate in lavori socialmente utili dal Comune di Villa Lagarina. Come spiega l'assessora alla protezione sociale, Serena Giordani: «Anche nel nostro Comune si sono verificate profonde trasformazioni nelle caratteristiche della popolazione, relative sia ai rischi di disagio e di esclusione sociale, sia alla composizione demografica: graduale invecchiamento, cambiamenti nella struttura delle famiglie, aumento del numero delle famiglie monoparentali, incremento di persone provenienti da altri paesi. Tali trasformazioni hanno, purtroppo, manifestato e comportato nuove vulnerabilità. Evidentemente è cambiato anche il ruolo del Comune, che viene a essere identificato come elemento centrale nel campo delle politiche sociali e dei servizi alla persona in generale, in quanto amministrazione pubblica più vicina al territorio, al cittadino e, pertanto, primo interlocutore»


Il Comune si "aggancia" alle politiche provinciali sul lavoro e investe importanti somme del proprio bilancio con azioni mirate per coloro che per disabilità, situazione psico-fisica o familiare-sociale, fanno più fatica a entrare e restare nel mondo del lavoro, affinché ne sia incoraggiato il recupero sia sociale che lavorativo. Il lavoro, infatti, diventa uno strumento di recupero che va modulato e definito in raccordo coi servizi sociali e sanitari. «Il fine degli interventi - spiega ancora l'assessora - è perciò sia quello di lavorare sull’occupabilità, intesa come capacità e attitudine di acquisire e conservare un impiego valorizzando o incrementando le competenze, sia quello di promuovere l’inclusione sociale e la partecipazione degli individui».

Vediamo, nel dettaglio, progetti, mansioni e persone coinvolte.

L'Intervento 19 rientra in un’operazione provinciale volta a sostenere i bisogni dei lavoratori disoccupati e in difficoltà sociali. Villa Lagarina, da qualche anno, attiva due tipologie: abbellimento nel verde e servizi ausiliari di tipo sociale. La scelta è stata di coinvolgere un numero di soggetti pari a quello dell’anno scorso, con la possibilità eventualmente di incrementarlo. Per il 2016 sono 8 le persone inserite nell’Intervento 19-verde, più 1 caposquadra. Il Comune è in attesa della conferma dell’opportunità per altre 3 persone. 5 persone fanno parte della nuova squadra Intervento 19-sociale.

Il progetto sperimentale Azione 20.3, che prevede l’inserimento occupazionale di persone che presentano particolari caratteristiche e difficoltà di innesto nel ciclo lavorativo ordinario (iscritti nell’elenco provinciale della Legge 12 marzo 1999 n. 68 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili") coinvolge 2 persone fino ad agosto 2016.

Sono stati predisposti, a scadenza temporale differenziata poiché legati al periodo di mobilità dei precedenti, 4 nuovi progetti di 12 mesi per 5 persone in mobilità lavorativa. Coinvolgono persone temporaneamente inattive: lavoratori in godimento del trattamento straordinario di cassa integrazione dipendenti da aziende che abbiano ottenuto almeno la prima autorizzazione ministeriale e lavoratori iscritti nella lista di mobilità nazionale e beneficiari della relativa indennità. Le loro mansioni: 1 persona allo sportello del cittadino del Municipio, 2 per il servizio sorveglianza attraversamento pedonale in sicurezza degli alunni della scuola elementare e, in orario extrascolastico, in affiancamento alla squadra del cantiere comunale; 1 persona completamente dedicata al cantiere comunale; 1 persona a supporto di biblioteca e uffici comunali.

Nell'ambito del cosiddetto Progettone, 3 soggetti sono impiegati a Palazzo Libera; altri 3 in attività di manutenzione del verde e 2 svolgono servizio custodia e vigilanza agli impianti sportivi.

Lavori socialmente utili sovra-comunali. Il Comune partecipa anche a progetti in sovra-comunalità. In particolare aderisce, con un proprio progetto di manutenzione ambientale della sentieristica collinare, a un'azione nell'ambito dell'Intervento 19-verde, promosso e sostenuto dalla Comunità della Vallagarina. Quest’anno sono 2 le persone che fanno parte di questa iniziativa.

Di carattere sovra-comunale è anche l’impiego di 2 persone nell'Intervento 20.2: progetto biennale per iniziative di accompagnamento, socializzazione e animazione delle persone anziane o in difficoltà. È rivolto a persone già destinatarie di interventi, che svolgeranno la propria attività al Centro servizi anziani di Villa Lagarina.