Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
Gran successo per il primo Lagarina sport festival
L.N. - 1 maggio 2017

Due giorni di atletica, goliardia e divertimento: tutto questo è stato il Lagarina sport festival, che tra sabato 22 e domenica 23 aprile ha celebrato la propria edizione numero 0. In prima fila per l’organizzazione è stato il Lagarina Crus team, per una manifestazione che è cominciata con divertimento, solidarietà, gioca sport, corsa aperta a tutti i bambini delle scuole elementari, ai ragazzi delle medie e alle squadre Csi; c’è stato spazio anche per i ragazzi e le ragazze seguiti dalla Cooperativa Macramè. Domenica si è corsa invece "La Lagarina": gran premio nazionale Fidal di corsa su strada, campionato trentino di maratona Csi. Infine alle 14, “No frontiers with pompiers”: una sorta di giochi senza frontiere, pensati in collaborazione con i vigili del fuoco volontari e orientati in primo luogo al divertimento. Per Mario Ignazzito, presidente del Crus: «Una bella manifestazione, con una partecipazione, soprattutto dei bambini del sabato, superiore alle aspettative». Per l’assessore allo sport, Andrea Miorandi: «Il volontariato, in queste occasioni, è sempre il nostro punto di forza». Il presidente della Polisportiva Lagarina Claudio Pedri evidenzia infine: «Sicuramente un'iniziativa azzeccata, che ha saputo coinvolgere tutte le fasce d'età e che ha fatto divertire intere famiglie»


Il Lagarina sport festival è dunque al suo esordio. Presidente Ignazzito, quali le motivazioni per questo evento? «In occasione della nostra gara di valenza nazionale, La Lagarina, si è pensato di proporre anche attività di maggiore coinvolgimento della popolazione, in particolare di quella giovane. Il Crus, che è una realtà già molto consolidata e a cui tanti concittadini partecipano, ha voluto essere ancora più parte attiva della propria comunità».

Edizione zero significa che ce ne saranno anche altre. «Certamente: visto il buon esito è sicuro che la riproporremo l’anno prossimo. Sono andate bene tutte le attività: quella coi bambini che hanno potuto provare lo sport e che ho visto davvero coinvolti e divertiti, bene è andata anche la corsa su strada e ha suscitato un buon interesse anche l’iniziativa del pomeriggio di domenica».

L’attività del Crus, dunque, si arricchisce e coinvolge sempre più persone, con iniziative sempre nuove. «Aggiungo che ora il nostro gruppo lanci si allena a Villa Lagarina – prima era a Nogaredo – potendo utilizzare la gabbia lanci recentemente realizzata: una possibilità atletica in più sul nostro territorio».

L’assessore allo sport Andrea Miorandi è compiaciuto per la due giorni: «Molto partecipati tutti gli appuntamenti e, soprattutto, tanti bambini sorridenti. Fare sport fa bene a tutte le età, insegnare ai più piccoli l’importanza del movimento è fondamentale. Per questo l’idea di animare piazza e parco coinvolgendo scuole elementari e medie è sicuramente encomiabile. Aggiungo che, ancora una volta, visto il coinvolgimento di tante persone tra cui il Crus e i pompieri volontari, abbiamo avuto la dimostrazione che il volontariato, a Villa Lagarina come del resto in tutto il Trentino, è la vera anima delle nostre comunità».

 

Tutti i dettagli a questo link.

Clicca sull'immagine per visitare la galleria