Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
Completata l'area per gli amici a quattro zampe
L.N. - 7 marzo 2016

Col completamento della recinzione e la posa della fontanella abbeveratoio, è stata ultimata la realizzazione dell'area per i cani di Villa Lagarina: uno spazio verde collocato nella parte alta di via Monsignor Gosetti e confinante, col suo lato lungo, con il rio Molini di Nogaredo. «Con questo piccolo parco dedicato ai cani, offriamo una soluzione a tutti coloro che possiedono un amico a quattro zampe e desiderano farlo correre in libertà in un'area protetta e sicura, una dovuta attenzione che riserviamo al benessere degli animali d'affezione e nel contempo il riconoscimento della loro importanza sociale a vari livelli» spiega il vicesindaco e assessore all'ambiente Marco Vender. L'area è munita anche di distributore di sacchetti e di cestino: è evidente che il decoro di questo spazio si mantiene grazie al senso civico dei proprietari stessi


Sono moltissimi coloro che posseggono un cane, fedele compagno in famiglia di bambini, anziani, persone sole ma anche prezioso ausilio per chi ha difficoltà di movimento o “fluidificatore sociale” per malati e disabili sia fisici che psichici, sui quali gli effetti benefici riscontrati sono confermati da decine di studi scientifici.

Proprio in virtù di ciò, il Comune favorisce condizioni di vita rispettose delle caratteristiche biologiche ed etologiche degli animali d'affezione, secondo i principi sanciti dalla convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia, sottoscritta a Strasburgo il 13 novembre 1987 e ratificata dalla legge 4 novembre 2010 n. 201, anche richiamandosi alla dichiarazione universale dei diritti dell'animale dell'Unesco, sottoscritta a Parigi il 15 ottobre 1978.

Nel rispetto di tali principi e per venire incontro a tutti coloro che possiedono un animale da affezione e non hanno uno spazio in cui poterlo lasciare correre in libertà, l'amministrazione comunale ha voluto realizzare a Villa Lagarina un'area pubblica destinata alla sgambatura dei cani. In questo spazio i cani possono correre e giocare liberamente pur sotto la supervisione del proprietario e nel rispetto di alcune norme: per la sicurezza di tutti deve essere sempre chiuso il cancello d'ingresso e il cane non va mai lasciato incustodito. Naturalmente solo un utilizzo civile, educato e corretto dell'area consentirà a tutti di beneficiarne appieno, pertanto è raccomandato che le deiezioni siano sempre raccolte e depositale negli appositi contenitori e che eventuali buche scavate siano subito ricoperte.

Allo stesso tempo, sempre per garantire la massima sicurezza, ogni proprietario è tenuto a valutare il grado di socialità del proprio cane, a considerare che nell'area ci sono o possono entrare altri cani, a evitare di introdurre cani femmina nel periodo del calore o se malati o in cattiva salute.

La funzione di vigilanza è demandata alla polizia municipale e al personale del servizio veterinario dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari.

I lavori sono stati svolti tutti in economia dal cantiere comunale, che tra le altre cose ha realizzato il cancello d'ingresso, messo a dimora alcune piante donate dal vivaio della Provincia, installato il cartello con le regole da rispettare.

Clicca sull'immagine per visitare la galleria