Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
A Villa Lagarina apre SpazioLab
L.N. - 7 novembre 2016

Il Comune di Villa Lagarina e l'Associazione Energie Alternative hanno sottoscritto una convenzione per la gestione dello “SpazioLab”, da destinare alle attività di educazione permanente. Fisicamente, gli ambienti sono quelli della mansarda all'interno dell'immobile comunale in via Cavolavilla 35. Quanto ai "contenuti", l'obiettivo per cui nasce SpazioLab è essere riferimento per svolgere laboratori, corsi, lezioni, conferenze e altro ancora, legati alla formazione permanente (lifelong learning); il tutto per incrementare le conoscenze, le capacità e le competenze per la crescita personale, civica, sociale e anche professionale della comunità. L'amministrazione si è posta il problema di come valorizzare le molteplici conoscenze, esperienze e manualità di cui è ricca la comunità, in modo che non vadano perdute e siano invece trasmesse alle generazioni future. Nasce così l'idea di SpazioLab, la cui gestione è stata affidata alla competenza e capacità dell'Associazione Energie Alternative, con cui già da tempo è attiva la collaborazione


L'Associazione Energie Alternative, da sempre, ha finalità sociali tra cui la promozione e l'erogazione di attività di formazione culturale, inclusi corsi teorici e pratici, laboratori artistici e culturali, iniziative di aggregazione; è anche iscritta all'albo comunale delle associazioni e si è resa disponibile per curare il progetto di gestione dello SpazioLab comunale.

Il presidente di Energie Alternative, Egon Angeli, spiega: «Non ci saranno solo le attività proposte da noi: anzi, puntiamo a essere riferimento per chiunque, associazioni e semplici cittadini, voglia fare delle proposte».

L'Associazione scriverà, in accordo col Comune, un regolamento semplificato di utilizzo dei locali, che deve prevedere la gratuità in caso di iniziative formative senza oneri per i partecipanti. Dovrà anche ideare e realizzare direttamente almeno due iniziative formative all'anno, dare accesso e supporto logistico - organizzativo ai proponenti attività, divulgare e promuovere le proposte anche attraverso web e social network; coordinare e gestire l'accesso, presentare annualmente al Comune il programma delle attività e partecipare a momenti periodici di informazione reciproca e coordinamento, coinvolgendo in particolare il referente comunale per le politiche giovanili.

Spiega ancora Angeli: «La gran parte delle attività ospitate saranno a favore delle associazioni, del territorio e non, che mettono in campo nuove possibilità e progetti, lo spazio è adatto a diverse finalità, prime fra tutte laboratori e percorsi formativi, ovviamente nei campi più vari. Come Energie Alternative proporremo sicuramente attività a carattere formativo e di animazione, con laboratori manuali per bambini e corsi per adolescenti e genitori. Staremo anche attenti a non andare a sovrapporci a iniziative che, in paese, ci sono già e già funzionano bene. Stiamo anche pensando a strumenti di prenotazione veloce, online, e a un metodo rapido per passare le chiavi agli utilizzatori: puntiamo a farlo diventare quasi uno spazio condiviso, con tutte le difficoltà e i vantaggi che una tale sfida comporta. È anche un modo per incrementare le conoscenze e le capacità sul territorio, per mettere assieme le risorse e le idee».

SpazioLab è un centro voluto dal Comune che quindi mette a disposizione gratuitamente la sede e si accolla anche le spese di gestione (luce, acqua, gas e raccolta differenziata) così come l'assicurazione e la manutenzione ordinaria e straordinaria. Le pulizie sono invece a carico dell'Associazione. La convenzione è valida dal primo dicembre 2016 al 31 dicembre 2020 e potrà essere prorogata per un massimo di 2 anni.