Cimitero di Castellano: esumazioni ordinarie anni 1995 e 1996
A.B. - 14 marzo 2017

L’Amministrazione comunale ha ravvisato la necessità di rendere disponibili alcuni spazi per le inumazioni di salme nel cimitero di Castellano. Le esumazioni ordinarie si eseguono trascorso almeno un decennio dall’inumazione e le fosse liberate dai resti del feretro si utilizzano per nuove inumazioni. Le operazioni di esumazione e di rimozione delle lapidi verranno eseguite in funzione della necessità di effettiva utilizzazione dei posti di sepoltura

Il sindaco dispone che prossimamente il personale addetto ai servizi cimiteriali provveda alle operazioni di esumazione delle seguenti salme inumate presso il cimitero di Castellano:

GATTI LODOVICO, 1927-1995

MANICA PIERINO, 1926-1995

BARONI ELIO, 1914-1995

PIZZINI ADELIO, 1921-1995

MIORANDI MARIO, 1930-1995

MANICA EMMA, 1912-1995

GRAZIOLA NOEMI, 1909-1996

MIORANDI GIOACCHINO, 1911-1996

Il sindaco invita i congiunti interessati a indicare la destinazione dei resti mortali: ossario comune o altra sepoltura in concessione. In assenza di indicazioni da parte dei congiunti, il personale addetto provvederà a raccogliere i resti mortali e a depositarli nell’ossario comune.

Informa altresì che i congiunti interessati potranno ritirare lapidi, croci, segni funerari e altri ricordi presenti sulle sepolture dei defunti. Qualora non vengano ritirati dai congiunti, saranno rimossi d’ufficio e conservati per 30 giorni nell’area cimiteriale prima di essere definitivamente eliminati.

Il responsabile del Servizio tecnico è a disposizione degli interessati per eventuali ulteriori informazioni.

File allegati:
Avviso completo (426.1 kB)